Servizio civile: da nazionale a universale

Nasce il nuovo servizio civile: ieri nazionale, oggi universale. Con il Dlgs. 6 marzo 2017, n. 40, il servizio civile diventa universale e punta ad accogliere tutte le richieste di partecipazione da parte dei giovani che, per scelta volontaria, intendono fare un’esperienza di grande valore formativo e civile, in grado anche di dare loro competenze utili per l’immissione nel mondo del lavoro.

 

La Cooperativa Sociale ACTL è accreditata alla II classe dell'Albo Nazionale e Regionale degli Enti di Servizio Civile Nazionale. I progetti promossi nell’ambito del Servizio Civile sono collegati ad una rete coinvolgente pubblico e privato sociale. Tra i partners coinvolti, i Comuni di Terni, Narni e dell’Ambito 10.

Il Servizio Civile Universale opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’ utilità sociale nei servizi resi, anche a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile. Le aree di intervento del Servizio Civile Nazionale sono riconducibili ai settori di: ambiente, assistenza, educazione e promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, protezione civile, servizio civile all'estero.

I valori del Volontariato e del Servizio Civile Nazionale (oggi Universale) sono sostenuti dalla Cooperativa Sociale ACTL, che, già dal 1997, in convenzione con il Ministero della Difesa, ha offerto la possibilità di svolgere obiezione di coscienza a 9 ragazzi.

Da allora ad oggi il Servizio Civile è mutato profondamente, senza mai perdere i principi sui quali si fondava, anzi è divenuto una realtà consolidata che ha permesso a tanti giovani ragazze e ragazzi di conoscere meglio il territorio, partecipando attivamente alle attività promosse dalla nostra Cooperativa Sociale.

Sono stati oltre 500 i giovani che hanno svolto il Servizio Civile Universale nei progetti che abbiamo promosso... e tu, cosa aspetti?!

 

N.B. Il nuovo bando prevede la compilazione della domanda di partecipazione direttamento on-line.

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.itLe domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 17 ottobre 2019.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità:

  1. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
  2. I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Responsabile del Servizio

Loredana Scriccia

Contatti

Telefono 0744 420 106
Fax 0744 402 376

E-Mail serviziocivile@coopactl.it

PEC     serviziocivileactl@pec.it